6 motivi per spedire al meglio il vino online

By Guide Leave a comment
spedire e consegnare vino online

La ricezione di un ordine online è il momento della verità per la vendita a distanza ed un momento molto emozionante per il cliente. È l’unico punto effettivo di “contatto fisico” con lo store online, l’enoteca o il produttore più in generale. È momento estremamente delicato che spesso viene completamente trascurato. In questo articolo proviamo a darvi alcuni suggerimenti per sfruttarle al meglio questo momento delicato ed importante.

1. L’imballaggio è il vostro miglior “biglietto da visita” offline.

Per una azienda che mantiene tutte le sue relazioni a distanza tramite il proprio sito online (ad esempio un’enoteca pure play), l’imballaggio è l’ unico punto di contatto fisico che il cliente ha con il proprio brand.  L‘imballaggio diventa quindi un’estensione naturale e tattile del “vissuto” virtuale da parte dell’utente.  Poi se è anche il primo acquisto effettuato, questo un momento è tra i più delicati in assoluto e può diventare l’anello debole di tutta la catena di vendita (la cosiddetta buyer journey). Una consegna mal gestita, una merce arrivata danneggiata può pregiudicare possibili future vendite vanificando tutti gli investimenti che hanno portato il cliente ad acquistare e preferire la vostra enoteca online anziché quella di un vostro concorrente. Se investite in un bel sito, se spendete tanti soldi in advertising su Google, Facebook od Instagram, perché non dovreste investire su di un imballaggio ben fatto che finisce dritto nelle mani del vostro cliente finale?

2. Fatevi riconoscere.

Lo ripetiamo continuamente ai nostri clienti che l’imballaggio gioca un ruolo fondamentale nella comunicazione del proprio brand a costi bassissimi. Cosa c’è di meglio di un imballaggio con i colori del proprio brand, quale veicolo cura meglio la tua immagine e migliora l’acquisto del cliente? Per alcuni clienti abbiamo studiato e curato ad esempio un colore ben preciso ed univoco della scatola esterna affinché potesse averla solo e soltanto lui. L’obiettivo era che la scatola di quel dato produttore o enoteca online fosse riconoscibile tra altri mille pacchi in un furgone d un corriere. Non è fantastico che il vostro cliente riconosca di aver ricevuto il proprio ordine a casa semplicemente a colpo d’occhio, senza nemmeno che debba leggere il nome del vostro brand?

Nakpack per Roberson Wine UK disegnate dall’artista australiano Natt Milovanovic

3. Think different.

Come già evidenziando al punto precedente, differenziatevi. Siate unici, diversi e riconoscibili. Non limitatevi ad inserire il semplice logo del vostro brand, ma siate creativi (….O AFFIDATEVI A NOI compilando il form online).

Il numero dei venditori online cresce a ritmo sostenuto, cresce il numero delle transazioni, ognuna delle quali dà origine a una consegna. Se non sfrutti queste occasioni di differenziazione, rischi di restare uno dei tanti anonimi che vende online. Pensate anche a distinguervi con “grafiche a tema” o per eventi di rilievo particolari. Ad esempio come la nostra “Rainbow box” pensata e studiata appositamente con Tannico per l’edizione del Milano Pride 2019.

la Rainbow Box di Tannico

4. L’imballaggio genera emozioni.

L’imballaggio di una spedizione è tanto più importante perché genera emozioni e preoccupazioni.
Immagina a chi compra del vino cosa potrà pensare: “La bottiglia arriverà danneggiata? E se la bottiglia fosse rotta rischio di tagliarmi durante l’apertura del pacco?” L’apertura è fatta sempre con un misto di stress e di eccitazione. “Il mio ordine è completo? È in buone condizioni? E se non mi soddisfa?” Migliorare la confezione per ridurre gli incidenti di trasporto.

5. Effetto WOW.

L’arrivo dell’ordine è sempre un bel momento. Hai mai provato a stupire il tuo cliente con il famoso effetto WOW!!! A volte basta veramente poco, basta sorprendere l’aspettativa del proprio cliente.
Una spedizione può essere trasformata in una fonte di gioia e di inaspettato. Hai mai pensato di inserire dei piccoli gadget come ad esempio un cavatappi o un “salvagocce”?

6. L’apertura della confezione può essere una occasione di condivisione online.

Digita “unboxing” su YouTube e trovi clienti, youtuber, blogger che riprendono le scene di apertura di un ordine appena effettuato. I fan di Apple aprono una scatola perfettamente disegnata, i blogger di bellezza disimballano i prodotti di marchi famosi e gli enoblogger ovviamente le nostre/tue confezioni Nakpack 🙂
Pubblicità a costo zero.

E tu al momento che imballaggio di sicurezza stai utilizzando per la spedizione online delle tue bottiglie di vino? Che tassi di rottura hai? Usi “semplici” scatole anonime o personalizzate? Prova a contattarci. Siamo convinti che avremo la soluzione più adatta alle tue esigenze.

2 Comments

  • Giorgio Rispondi

    Ciao !
    Ci eravamo sentiti quando ho acquistato 20 delle vostre scatole per provarle.
    Siamo soddisfatti, vorremmo però delle scatole altamente personalizzate. Parlo di scatole con una chiusura che non necessita di un nastro adesivo (quindi non all’americana, simile invece alle fustellate), che sia verniciata o stampata interamente in un colore e con il nostro logo in bianco.
    Sarebbe possibile per voi con un quantitativo minimo di 500 pezzi? Al più 1000.

    Grazie, attendo riscontro

    Giorgio

    • Nakpack Rispondi

      Buongiorno Sig. Giorgio,
      la faccio contattare da un nostro commerciale
      buona giornata

Leave a Reply

Your email address will not be published.